2009 - 4 Passi a Nord Est - 30 maggio-2 giugno

 

immagine


Report di:

Tiberio Boido alias TIbi - Paolo alias Sharky - Piero Bonomi alias Ricciolo - Giampaolo alias GiampAlp - Fulvio Lamantea alias Bradipo - Antonio Crovetti alias Crov - Maurizio Cocucci alias Tom Tom  Mari e Fabio - Marco & Syl  Remo alias R-K-W alias Pakkaro - Francesco Vino alias Vinux - Fabrizio alias Acquasanta - Vladimiro -Giammarco Giommi alias Teorico - Carmine alias Zio Rooster - Massimiliano Segreto alias Bibo - Piero alias Pierpegaso - Sascha - Luciano Lupattelli alias Lupa - Fabio Perugini alias Dijetto 



Tiberio Boido alias tibi

immagine

le immagini che resteranno:
- tutte le persone riviste dopo 2 anni
- la neve....
- il traduttore simultaneo veneto-english
- tutti i partecipandi all' A- FACTOR ( A sta per alcool....)
- il faccino triste di un architetto
- 2 tute di pelle che hanno creato notevoli problemi a chi le seguiva... sia nei tornanti... che nei pantaloni...
..cosa resteraaaaaaaaaaa'... di sto 4 passiiiii.. cosa resteraaaaaaa... 
queste fotografieeeee
picasaweb.google.it/tiberioboido/4PASSI2009
grazie.... e complimenti come sempre allo STAFF

tiberio-truzzalp-torino


Paolo alias Sharky

..complimenti per tutto ciò che siete riusciti a farci vedere in questi giorni, veramente spettacolare!! Ma dite la verità, chi è che sparava la neve coi cannoni???? Rimarrà x me un ricordo indimenticabile. A presto vi posterò le foto e i filmati che ho fatto con la camera on board.
Un saluto a tutti

Paolo - Sharky
TA- Roma


Piero Bonomi alias Ricciolo

Come al solito un fantastico raduno,nuovi e vecchi amici,giornata inizialmente "nevosa" ma poi tutte fantastiche.

immagine

Mi sono veramente divertito con tutti quanti partendo dal Grande Amico Beeepi " 1 - 2 - 3"...
Il magico Marescallo con "apertura alare"...
Il bostro con lo "Squ....."
Il maestro romano detto "campione regionale" di bigliardo....
Me stesso con "il numero 1" e la mia magica cadenza Bresciana.. 
Avrei da scrivere per tutti,ma essendo "smemo" rischierei di sbagliare..Quindi,grazie a tutti della compagnia...
Complimenti a tutti gli organizzatori....
Opss..Dimenticavo un saluto alla miss 4 passi "marmottina"..Hi hi hi hi
Per le foto...
picasaweb.google.com/ricciolo73/4PassiANordEst2009


Ricciolo


Giampaolo alias GiampAlp

Grazie a tutti per la bellissima compagnia, queste giornate sono proprio volate in fretta. Ho messo le foto che ho fatto qui:
www.brex.it/Giampaolo
Ciao 

...__
__/_/\__
/ /\/\_\/\
/ / GiampAlp - Trieste
/_/ TA '00 red


Fulvio Lamantea alias Bradipo

..e si sono alla base...dopo un viaggio di 400 e rotti km in compagnia del Cocucci ,di Vladimiro e delle due marmottine...per non farci mancare nulla, visto che la Valsugana è passata al volo e avanzava tempo..una toccata e fuga sul Bondone con vista della Paganella innevata e discesa a Canevino :-)) Del 4passi che dire? un lavoro egregio e un incontro bellissimo..tante emozioni..tanti pensieri..e si pensa al prossimo !


Antonio Crovetti alias Crov

Ciao,
io e Giulia siamo arrivati a bergamo cotti e stracotti, sudati, con le 
chiappe quadre ma felici e con l'anima colma di ricordi splendidi e belle sensazioni. 
Ci siam presi una pizza e son partiti i ricordi, dalla nevicata del primo giorno, al karaoke, le bevute (di Giulia), il pazzo col GS che stava per stenderci tutti, le tre cime di lavaredo, la commozione provata oggi sul Vajont grazie ai ricordi ed ai racconti di Roberto, e la gentilezza, la goliardia e la simpatia di tutti quanti.
Bravissimi Ask, Franz, Sasha, Lupa, Bostro, ecc, splendida la compagnia, 
come sempre.
Unico neo: riprendere a lavorare domattina :-( 
A presto e, anche da parte mia, seguiranno foto.........
Antonio & Giulia 


Maurizio Cocucci alias Tom Tom

Arrivato anch'io...anche se a dire la verità non sarei mai voluto arrivare. Troppo bello !!! E sono talmente di buon umore che non ho nemmeno voglia di far polemiche.
Senza contare poi che appena giunto a casa ho trovato la cassetta della posta piena zeppa di lettere provenienti da sconosciuti che vogliono fare amicizia' con me. Mi mandano le loro foto, i loro curriculum, i loro progetti per il futuro. I loro gruppi di appartenenza hanno le sigle più disparate: PDL, PD, PNE etc... per diventare loro 'amico' non mi chiedono i miei dati anagrafici, il codice fiscale ne' mi fanno domande personali ma solamente una X da apporre su una scheda colorata !!
Che bello tornare a casa...

Alla prossima,
Maurizio


Mari e Fabio

vorremmo anche noi ringraziare gli organizzatori per il magnifico lavoro un incontro davvero riuscito mi rimangono in mente, più di altre immagini:
la roccia (montagne)
la neve
il prosecco (fiume di)
il cemento (la diga)
ma come mai all'andata la strada per arrivare è breve mentre al ritorno non finisce mai? 
ciao a tutti
mari e fabio


Marco & Syl

Anche noi rientrati.. al lavoro (!!!???!!!@@##!)
dopo due anni di assenza da incontri ufficiali è stato davvero bello rivedere un po' tutti, riassaggiare lo spirito Lissta e... finalmente provare la mia nuova motina con l'emozione della neve che ha reso il tutto più spettacolare :-) 
Un grazie enorme a tutti gli organizzatori, che hanno dovuto sopportare lo stress di un incontro così lungo; uno in particolare a Franz che ci ha sopportato per tutti questi giorni, a Beepi che ha lasciato un ricordo indelebile in Syl che ieri sera girava per casa cercando lui e la sua bottiglia di prosecco sempre presente ;-) , al Lupa che mi ha aiutato a riassestare la frizione di Syl dopo la caduta, a Giorgio e il suo karaoke che ci ha permesso di scoprire i veri eredi dei Bee Gees (e anche dei Queen) e a mattia e le sue traduzioni simultanee anche se è davvero riduttivo non citare tutti gli altri

Grazie ancora e arrivederci alla prossima

Lamps
Marco & Syl


Remo Polzi alias R-K-W alias Pakkaro

Ciao TAlponi,
volevo scrivere ierisera, ma ho disdetto la telecom e non ho piu connessione; eh mi costava 'na cifra e non la usavo!!!! :-) 
Un rientro tranquillo con Mad Lux fino a Ferrara dove sono uscito per proseguire tra i campi della Bassa!!! Unico inconveniente un pirla che ci ha stretto in corsia di immissione sulla Venezia, dopo vari gesti di "apprezzamento" non ha accettato l'invito a fermarsi allo stesso autogrill ed é finita li... :-P Abbiamo perfino programmato il GPS in tedesco, ad una famiglia americana che stava dirigendosi a venezia per farsi un giro in vaporetto per la laguna!!! :-) 
Che dire dell'incontro, l'ho iniziato presto, partendo da casa mia per incontrarmi con Lupa Nutella e Franz, per questo la mia figura di infiltrato!!! :-) 

immagine

All'hotel Silvia, Giorgio e Mattia, poi il Bostro con l'eroina dell'incontro, la sua morosa valeria!!! :-)))
Ricognizione off col Beeeeeepi, abbiamo affrontato un pastore tedesco, rivelatosi poi un cane buonissimo, traversato un tunnel sconosciuto, spostato una frana e ci siamo infine arresi di fronte ad un muro di neve NON transalpabile!!! :-) 
Poi di nuovo in Hotel e li il solito gioco degli arrivi che io adoro particolarmente, facce note, visi familiari, volti sconosciuti e qualche sguardo perso di chi si affacciava per la prima volta sul mondo LISSTA; gente che vedo ogni tanto, ma sempre presente nel mio immaginario, alcuni a cui voglio veramente bene!!
La famiglia dell'incontro che si forma insomma!!!
Tralascio il dettaglio per dare spazio a delle sensazioni, la salita alla sella Ciampigotto, guidando nella neve una cosa stupenda, capisco cosa provano i pazzi, ora un po meno, ke vanno all'Elefanten!!!
le serate, tra prosecco, grande Beepi, e canzoni,
immagine

vedere gente in preda alla timidezza da palcoscenico, ke, una volta saliti non volevano piu scendere: Giulia, Vinux, Pierpegaso etc.
Il fantastico, sgrauso ed affascinante albergo Trieste, la pappa buona della sera ed i pranzi volanti dei mezzogiorni.
Il fantastico ed emozionante serpentone ke si snoda davanti e dietro; la Cri inKazzatissima x la caduta da ferma ed ovviamente la colpa era di Matteo!!! :-PPPP
Qke brivido, Norby, ke stanco dei panini decideva di andare a funghi senza conseguenze x fortuna!"! :-))
Visto ke piano di recupero con scambio moto, ke IO ho organizzato?!?!?! :-PPP
La faticata di Lunedí in mezzo al sassosabbioso greto del fiume ed i pazzi coi 4x4!!
L'emozione durante la visita alla diga del Vajont il racconto, le immagini della tragedia....:-(((((((
Poi il pranzo finale, in un gruppetto appartato, grazie ad una deviazione "involontaria":-PPP
I saluti... la parte ke odioooooooooooooooooooo, salutare chi ha condiviso con te dei momenti fantastici, sapendo che la maggior parte la vedrai a distanza di mesi, qcuno di uno o piu anni, BLEAH, non lo sopporto proprio!!! :-/
e cmq, come gia minacciato, ehm detto a qualcuno, il mio lavoro cambierá un po e viaggeró di meno, quindi pakkero' mooolto meno, sarete costretti a vedermi piu spesso e questa E' una minaccia!!!!
Un GROSSISSIMOGRAZIE agli organizzatori del 4P-NE per il mazzo tanto ke si sono fatto a mettere in piedi tutta la baracca, due alberghi, percorsi vari, il Prosecco, SLURP, l'accoglienza, i gadget..si a pagamento e ke volevate?!?! :-PP l'amicizia e la passione profusi a vangate per farci ritrovare tutti visciniviscini!!! grassssie ancora!!

SMACKKK
R-K-W


Francesco Vino alias Vinux

Il 4PNE è terminato e finalmente ho un momento di tranquillità per redigere il mio report. 
Non sarà facile perché sono talmente tanti i ricordi che dovrei scrivere per 4 giorni e pertanto mi asterrò dal farlo limitandomi ad un breve riassunto.
Inizio col dire che per me si è trattato del battesimo del fuoco per una serie di motivi che non sto qui a trascrivere per non tediare oltremodo chi avrà voglia di leggermi.
Arrivato a Lorenzago ho cominciato subito a dare un volto a quelle persone di cui spesso ho letto in ML nazionale, e rivedere coloro che avevo conosciuto in altri incontri. Insomma i presupposti per 4 giorni di divertimento c'erano tutti e così è stato.
La pioggia del primo giorno che, arrivati in quota, è diventata neve ci ha offerto uno spettacolo da cartolina permettendoci di giocare a pallate di neve (si poteva mai immaginare una roba del genere?).

immagine

Durante gli spostamenti spesso restavo abbagliato dalla meraviglia del paesaggio circostante e infatti ogni tanto ho dovuto agire con una certa decisione sui freni per non 'allungarmi' nelle curve. A proposito di curve....ma quante erano? Chiaramente al calcolo vanno sottratte quelle delle Marmottine :-)) ...fantastiche..
Sono entrato subito in perfetta sintonia con quel mattacchione di Ricciolo che avevo già avuto modo di apprezzare al TT2008 e da lì il tormentone del "Numero Uuunoooo!" in piena cadenza bresciana, e dello Squir... roba da mati!!
Bella anche la mossa del pranzo al sacco... un'ottima idea perchè non ci si appesantisce e soprattutto non ruba molto tempo al giro... un esempio da seguire!
E che dire dell'emozione di attraversare il confine? Per un neofita dei viaggi in moto come me è stata un'esperienza incredibile.
Non ultime le serate in albergo 'allagate' da prosecco e acquasanta e il karaoke che ha permesso di scoprire nuovi talenti eheheheheh.
La visita al Vajont che ha concluso l'incontro è stata molto istruttiva e sentirla raccontare da chi l'ha vissuta in prima persona è stato emotivamente devastante.
Insomma credo che non sia necessario aggiungere altro. 
Sono stati giorni rigeneranti ed emozionanti che faranno sentire a lungo il loro effetto beneficio...almeno fino al 4PNE del 2010.
Concludo ringraziando di cuore lo staff che ha organizzato l'incontro nella speranza che le belle parole che ognuno di noi potrà scrivere su di esso insieme alle immagini scattate e i video, bastino per ricompensarli per il sacrificio fatto.
Lampssssss, Francesco


Fabrizio alias Acquasanta

Altro che 4, erano 4 milioni di miliardi i sassi la in mezzo!
Grazie a tutto lo stufff incravattato e non, per essersi prodigato per farci passare 4 splendidi giorni e un abbraccio particolare ai trapper del giro OFF per averci fatto tornare bambini portandoci al parco giochi dolomitico :-D 

immagine

Peccato solo che non ho potuto far la visita alla diga causa recupero portafogli smarrito in rifugio... :'( e meno male che i gestori erano gentilissimi e che avevano il numero del Bostr-unz :-DDD

Arvedze
H! ghiri-ghiri-ghiri ;-)))


Vladimiro

Che dire… la mia prima esperienza con gli amici della Lissta è stata grandiosa…
Appena arrivato non conoscevo nessuno, ma nel corso del mitico 4passi ho avuto modo di conoscere persone stupende, mi sono divertito ad ascoltare le storie e i bei ricordi dei passati incontri.

immagine

Per la mia "NuovaAlp" questa è stata la prima vera uscita… e come battesimo credo sia stato completo: dalla tromba d'aria sulla A4 alla pioggia e neve… dal sole ai tornanti delle 3 cime…
Un grazie a tutti per la piacevole compagnia… 

A presto.
Vladimiro


Giammarco Giommi alias Teorico

Ottimo ed abbondante, come si dice nelle migliori occasioni!!!! :-)))
Siamo stati veramente felici di aver partecipato a questo incontro, per noi si e' trattato di una presenza esclusivamente conviviale ma il fatto di rivedere le vecchie facce e di conoscerne qualcuna nuova ci ha fatto riapprezzare la spensieratezza degli incontri a cui non partecipavamo piu' da qualche tempo.
Ottima ed abbondante l'organizzazione che ringraziamo per tutto, l'albergo molto disponibile alle richieste di noi "famiglia dotati" con i nostri piccoli che razzolavano in ogni dove all'interno dei locali dell'albergo, i consigli su percorsi "alternativi" adatti alle 4 ruote della macchina e alle 8 del passeggino :-))
Molto buona l'idea del pranzo finale a buffet. Un ottimo modo per partire per casa (relativamente) leggeri ma sicuramente in orari ottimi per rientri non a notte fonda.
Un grazie sincero inoltre per averci portati sul Vajont. 

immagine

Era una meta che da tempo volevo visitare, avevo visto il film e conoscevo piu' o meno i connotati della tragedia, ma sentirla raccontata dai superstiti e toccare
con mano i luoghi di questi tragici avvenimenti mi hanno davvero rabbrividito, commosso ed arrabbiato. 
Ancora una volta ho avuto la percezione di come la mente umana possa essere un insieme bellissimo e terribile di intelligenza, ingegnosita', spregiudicatezza e menefreghismo, di come si possano raggiungere le piu' alte vette della progettazione e costruzione e di come si possa, volontariamente o involontariamente, ausare lo sterminio di una popolazione.
Grazie davvero di tutto ragazzi per questi giorni di tanta allegria, divertimento ma anche per la possibilita' di poter conoscere e ricordare questi tragici fatti.

Teorico, Bebi e Filippo & AlfaRomeo 156 Sportwagon 


Carmine alias Zio Rooster

Ciao gente! :o)
Ebbene si, riprendere la "solita" vita dopo un incontro come il 4 Passi 09 è una bella mazzata... :o(
Siamo stati davvero bene! :o)
Vi confesso che all'inizio ero preoccupato per il meteo dato che Lucia non aveva mai passato giornate intere(stile M&M...hihihi) sotto la pioggia in moto e pensavo che si potesse annoiare...invece... ;o)
(ma alla fine a parte domenica mattina abbiamo avuto tanto bel Sole!)
La partenza è stata una festa, eravamo elettrizzati all'idea di salire sulle Dolomiti, che ne io ne lei avevamo mai visto, e alle 9:00 eravamo gia pronti a partire...con Vinux che gia aspettava sotto casa!eheheh ;o)
Per non annoiarci abbiamo fatto l'Appennino fino a Bologna e da li autostrada fino Padova...poi solo statali fino a Lorenzago(via Castelfranco-Feltre-Belluno ecc...) e gia' appena incontrati i primi monti abbiamo cominciato a godere di uno scenario davvero unico.
Come al solito l'arrivo e' una festa con tanti scherzi e saluti a tanta gente che a volte davvero non vedi per interi mesi!
La sistemazione all'hotel Dolomiti(quello in piazza) è stata davvero ottima...unica "pecca"(si fa x dire!): il campanile che alle 7:00 ogni mattina partiva di scampanata sveglia-valle...aaaaarrrggghhh...la prima mattina ridevo da solo nel letto per la cosa(dopo gli studi vari della sera prima per mettere la sveglia!ahahah)...la seconda Lucia nemmeno si è svegliata...la terza...si è svegliata nel buio della stanza con un arrabbiatissimo:"CHE PIZZAAAAAAA!" ahahahaha ;o)...e poi si e' riaddormentata di colpo!mah... :oO
Vabbe', tanto la sveglia la mettevamo mezz'ora dopo quindi è andata bene! :o)
Certo che svegliarsi, aprire le finestre e avere davanti quello scenario, sentire l'aria frizzantina è davvero impagabile...io amo la montagna e nn c'è niente di meglio! :o)
(infatti penso di essere stato l'unico che sabato sia arrivato in magliettina e giacca traforata... hihihi :o) )
Gia la prima sera le risate e l'allegria ci hanno ripagati della traverstata...e gia in quella occasione i canti e le partite varie a biliardo ecc... hanno iniziato a farsi sentire nella pace e nel silenzio di Lorenzago...ehehehe Da quella sera la mia sfida personale al "Campione"(non ha detto proprio cosi quando ci siamo salutati davanti l'hotel prima di andare a letto...ma alla fine è diventato un tormentone...x mano delle solite "carogne"...eheheh) si è accesa...anche se le regole "romane" mi annoiano un po... ;o)
(ah belliiii...nnamoooooo... ahahaha)
Insomma, il primo giorno ci svegliamo con la pioggia...partiamo belli allegri strombazzando con la mia trombetta...e piu' salivamo e... sorpresa...Lucia era contenta della neve e dello scenario che affrontavamo...si divertiva...e io mi rilassavo...quando alla fine sul passo c'era la neve e siamo scesi a giocare...beh, li è stato bellissimo! :o)
Da quel momento è stato davvero un walzer di curve tra paesaggi stupendi e passi a non finire...il serpentone LissTA è sempre uno spettacolo e ogni sosta è una piacevole chiecchierata o un'occasione goliardica...che bello!
Altri due giorni stupendi e altrettante serate e pranzi...e cene ecc... E TANTA ALLEGRIA!

immagine

Da morire di risate il traduttore automatico di Mattia, le mutande di Franz ormai stressato dagli applausi che facevo partire(ops...) ogni due sillabe che faceva...il karaoke...i giochi vari...e tutto il resto...BELLO!!!! :o)
Non c'è niente di meglio...di tanta allegria...dopo tante curve... :o)
Ottimo il bianco delle "cantine TA Veneta"...grandi...grande Beeepi mescitore!
Da morire la boccetta d'acciaio di Giorgio...sfoderata e rinfoderata al volo come una colt del vecchio west...ma piena di OTTIMA grappa...mi ha salvato il palato dopo un bicchierone di "Acquasanta"! eheheh ;o)
(Fabrrri...ma la distilli con la benzina???ahahah :oP )
Davvero molto toccante e "utile" la visita finale al Vajont...raccontata da chi è sopravvissuto...un'emozione unica...ho provato davvero tanta rabbia x tanto disprezzo x la vita della gente... :o(
Per quel piccolo incidente con quella macchina parcheggiata...e lasciate fare a noi da Roma in giu'...e si risolve tutto...visto!?Tutti amici! ahahahah ;o) In tre minuti con i romani e qualcun'altro il tipo si era gia arreso...ahahaha ;o)
I saluti finali sono sempre un casino...si perde sempre qualcuno...e a dir la verita un po mi rattristano e cerco di fare alla svelta con quelli che ho a tiro...ma è come se vi avessi abbracciati tutti! :o)
Per noi è stata un'esperienza davvero unica e positivissima!
Abbiamo gia detto che torneremo da quelle parti x un po di trekking... ;o)
Apprezzatissimo il pranzo al sacco...si sta piu leggeri e si perde meno tempo...anche se poi in tanti hanno strafatto con grigliate austriache e menu familiari vari...ahahaha ;o)
E altrettanto apprezzate la cena a buffet e le serata "libere" (briefing e poco altro) e con intrattenimento... :o)
Si hanno meno vincoli di orari(x cena ecc...) e le serate si evolvono piu' fantasiose e rilassate! Sembra poco ma cosi ci si sente piu' in vacanza...BRAVI! :o)
RINGRAZIO DI CUORE lo staff di TA VENETA e tutti quelli che hanno dato una mano alla riuscita dell'incontro...ragazzi, siete "padani" ma vi abbraccio tutti!!! ;o)
(ma la mia tessera???ahahahah )
Un saluto e un arrivederci a presto a tutta la truppa LissTA...tante facce vecchie e nuove(Wladimiro,Babis, la solare Valeria...poverina che sopporta il Bostro...ahahah... ecc...) che ogni volta trasformano un giro in moto in una festa! A PRESTO GENTE! :o)
Un bacio a tutti anche dalla mia Lucia.
(che pero' ha "brontolato"...hihihi... che non potevamo darci un bacetto che c'era subito qualcuno a rompere...tipo Riccio...ahahaha ;o) )
Un saluto ai miei compagni di viaggio Vinux (A/R) e Giorgione al ritorno x la compagnia e le risate...e perdonatemi se ho allungato troppo arrivati all'Appennino, ma quelle strade rinfrancano lo spirito(e il sedere...ahahah) dopo ore di padano piattume! ;o)
...e ora spero di andare al Cuppoloneeeee! :o)

Lampzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Carmine (lo "Sfidante")
ZioRooster TA98 "BImba"
Ps:mi è dispiaciuto non aver rivisto il Rugge...ci sei mancato!!!Ci rifaremo! ;o) Ar Gabbioooooooooo... 
Pps:seguiranno foto...si spera(hihihihi)...visto che le ha Lucia... ;o)


Massimiliano Segreto alias Bibo

Con colpevole ritardo volevo ringraziare anch'io per il bellissimo 
4passi, un incontro splendido, equilibrato, rodato e che bada al sodo, 
fatto mda persone splendide e il solito ma mai scontato spirito LISSTA.
Pensieri e rigraziamenti sparsi per Franz, l'epicentro di tutto questo e 
il suo staff. Per Bepi che ci ha lasciato vincere l'ultima 
partita/cabaret di biliardo (nonchè la seconda della mia vita) con i 
consigli del "campione regionale", nonche per il rifornimento in volo di 
prosecco la sera prima. Si ringrazia il meteo pazzerello, chi ha trovato 
lo splendido campo giochi dell'offroad del lunedì dove ho faticato 
(molto poco) e mi son divertito (molto tanto), 

immagine

quelli che han provato la mia moto e l'hanno riportata intera nonostante non fossero tutti "analcolici" (non faccio i nomi per non cadere nell'ovvio), la spaghettata al salto e l'enorme bidone di grappa ai frutti di bosco del rifugio, l'idea del "panino al volo" (assolutamente da copiare per i prossimi incontri) la splendida austria e l'ancor più splendido 
nord-est. Ringrazio Enzo per avermi sopportato in stanza e per essere 
stato testimone di un altro record di "addormentamento rapido".
Se proprio devo trovare un difetto, è che non ci sono difetti e non mi 
posso ne lamentare ne polemizzare. Uffa.
Infine un grazie al Bostro anche se non so perchè.

Ciao
Bibo (forse perchè non si fa vedere agli altri incontri)


Piero alias Pierpegaso

Anche io ora che ho un attimo di tempo, volevo ringraziare un pò di 
amici che hanno reso speciale il 4 passi...
Prima di tutto un grazie agli organizzatori:
il mitico Franz, speriamo che qualcuno gli spieghi che il microfono, se 
non l'avvicini alla bocca, non serve a una ceppa!;-)
Il grande Ask, conosciuto per l'occasione dopo tante e tante email in 
passato scambiate in pvt per altri motivi...
Il Beeepi, mescitore instancabile e killer del mio fegato!
Mattia, che speriamo abbia capito il trucco delle palle TOTALI!!!;-)
Sascha, poche chiacchiere e tanto distintivo! ;-) 
Lupa, che me lo aspettavo diverso e più incazzato!!!
Gegè... ma n'do c@zzo te sei nascosto in questi tre giorni????
Il Bostro-X, che chissà come mai, dal nick me l'aspettavo mastodontico, 
e infatti nun me sbagliavo....
Tutti i mitici partecipanti....
In particolare quelli che hanno fatto i tormentoni del 4 passi:
Ricciolo: "nUmero uuUNooo... fIga!!"
Vinux: il più folgorato della folgore!
Panterino: Il campione regionale!! (eh si... sono io il bastardo che 
l'ha marchiato a fuoco! ihihih)
Nicomedia: "W la libertà e fanculo tutte le donne!" ;-) 
Gil49: Una delle persone più grandi, in tutti i sensi, che ci siano! ;-) 
I miei fantastici compagni di viaggio della ta-roma e Armandona la 
tettona della trattoria dalle parti di venezia! ;-) 
Tutti gli altri partecipanti che per brevità non riesco a citare....
Un appunto per Franz e tutti gli altri organizzatori: Prima di mettere 
Giorgione in camera con qualcuno, avvisateli di passare in farmacia a 
comprare i migliori tappi per le orecchie!! ;-) 
PER CHI C'E', VI ASPETTO AL CUPPOLONE..... Le iscrizioni sono ancora 
apertissimeeeeeeeeee

ciaooooo
Pierpegaso


Sascha

Un grazie di cuore a questa spettacolare famiglia che e' la LISSTA!! E' sempre fantastico reincontrarsi. 
Grazie a chi ha organizzato e a chi e' venuto a trovarci nelle dolomiti.
Un po' di foto: tinyurl.com/r3nnez

ciao a tutti
Sascha


Luciano Lupattelli alia Lupa

Per me è stato l'incontro LISSTA più lungo della storia.
Tutto iniziò nell'inverno più nevoso degli ultimi 380 anni (per gli organizzatori, 3 anni per la questura), quando sei veneti 
di pianura decisero di avventurarsi attraverso le ripide vette delle Dolomiti.

immagine

Era una giornata uggiosa e bianca, Jack London e Zanna Bianca ci facevano una pippa, e con adeguati mezzi:
immagine

e a velocità smodata:
immagine

Potemmo trovare adeguate sistemazioni in alberghi gotici e con giovani ottantatreenni. 
Ma il treno dell'organizzazione non si poteva fermare:
immagine

così, il ritorno alla civiltà, portò la creazione della collezione portaporté TransalpVeneta e, tra un limncello e un grappino ci ritrovammo ad organizzare un giro in barca sul Delta del Po.
Sono i casi della vita pensi di voler andare in montagna e ti ritrovi al mare.
Poco male, velocemente archiviammo il giro pesca (nel senso del pesce) e ci dedicammo alle cose serie.
Fu così che le Citroen di TransalpVeneta iniziarono ad approfittare del primo disgelo per consolidare e/o allacciare rapporti con albergatori, ristoratori e podestà locali ottenendo disponibilità cortesia e ottimo cabernet.
Solcarono le aspre montagne e tracciarono rotte GPS che tanto non sapevamo usare tra picchi altissimi e vallate profondissime.
Il resto è storia e le Vostre parole ci (mi) hanno riempito d'orgoglio e la conferma che, nonostante tutto, abbiamo fatto un buon lavoro.
Certo si può migliorare ma chiccacchio se ne frega, le cose devo venire da sole e alla LISSTA le cose vengono sempre bene perchè ci sono i 
Lisstaioli.
Ora i ringraziamenti:
A Franz, capo comitiva la sua caparbietà pacatezza e fame (nel senso di cibo) sono stati i pilastri che hanno sorretto tutto il castello
A ASK, il cervello informatico della banda, grazie a lui ci avete trovato
A Cristina, Silvia, Cinzia, Giorgio, Mattia, Bostro, Beepi, Gegè, Matteo, Sascha e Rugge, (chi mi scordo?) per le idee la disponibilità la partecipazione l'amicizia l'allegria, la casa, ecc.ecc.
A quello che partiva per ultimo dal parcheggio e mi toccava aspettarlo ma intanto mi guardavo quelle splendide montagne
A Remo che anche volendo non è riuscito a paccare.
A quelli venuti in macchina con tutta la prole
A quelli che si sono sciroppati centinaia e centinaia di km per esserci
Ma soprattutto grazie a chi ha comprato felpe, polo e scaldacollo.
Grazie di esistere Lissta

Aloha
Lupa

PS1: per me è stata la prima volta da organizzatore, purtroppo per voi non sarà l'ultima :-) 
PS2: Il mio 4Passi finirà sabato, è o non è stato lungo?


Fabio Perugini alias Dijetto

Martedi' 2 giugno, sono le 22.30 e sono in una camera di albergo a Bassano del Grappa.
Da poche ore e' finito l'incontro Lissta '4 Passi'.
Le luci sono spente ... vicino a me Samy e' ancora sveglia, la sento da come respira, da come si muove ... Giulia dorme profondamente ... quel ciuccio che non vuole lasciare rende un suono che alle mie orecchie e' familiare .... un po' piu' in la' sento Riccardo, respira rumorosamente ... bisogna pulirgli meglio il nasino ...
I pensieri mi affiorano alla mente .... tanti flash di un incontro appena passato, il primo per me di questo genere, del genere 'tutti in auto!' ...
Penso che seppur vissuto solo la sera e' stato un incontro bello, semplice e pieno di quello spirito Lissta che conosco da molti anni.
Ecco, ricordo mia moglie che ride col Lupa e la sua cassa, Franz con il sandalo alla tedesca, Sascha spaesato dopo avergli 'appioppato' in braccio Riccardo, Tibi che balla con mia figlia Giulia, Giulia sopra una sedia che gioca a calcio balilla e che gioisce quando vinciamo, Giorgione che cerca di sopravvivere ad un marchigiano molesto, le partite a biliardo, le risate con il karaoke di Remo, Fabri, Giorgio, Tibi e tutti gli altri, i bimbi che giocano, Giada, Filippo e i miei ... passano gli anni ...
Si', e' stato un incontro con un ritorno ai vecchi tempi, alla spartanita' della struttura e le sere lasciate alla gioia portata dai Lisstaioli ... insomma, ora che sono qui in questo letto di albergo a riflettere, devo dire che e' stato un incontro bello, molto bello.
Un po' di nostalgia mi assale ... al pensiero degli incontri fatti in moto ... ricordo i commenti degli altri ... 'Abbiamo trovato la neve!', 'Quante curve ... non finivano mai!' ... li' fuori dell'albergo Trieste, chi con una birra in mano, chi a rullare una cicca, tutti ricordano i momenti della giornata in moto per le dolomiti .... io che ascolto, Riccardo e' in braccio e col ditino indica tutte le moto, .... ecco Bibo che mi offre piu' di una volta di cercare un casco, 'dai che aspetti, vatti a fare un giro ... prova 'sto K!' ... bella e affascinante questa Ktm 690 enduro ..... 'No grazie, preferisco di no .... sai ho la mia rotta in garage, non vorrei cadere in tentazione ... e poi e' troppo nera ...se avesse avuto questo fianchetto arancione, l'avrei provata!' .... dentro di me la voglia di salire e partire per farmi un po' di curve e' tanta, ma veramente tanta e la curiosita' di provare questo mix di telaio e motore di cui sento solo parlar bene e' enorme ....
Invidia, provo invidia, tanta, per un mondo che per un po' ancora non risentiro' mio ....
E' buio in questa stanza ... che ore sono ... saranno le 23.00 o forse piu' ... alla mia sinistra sento Giulia, ciuccia lentamente, il respiro si e' 'allungato' ... a destra Riccardo .... respira meglio ora, e' tranquillo ... Samy dorme, approfitta di queste poche ore di sonno che oramai da quasi 3 anni i figli ci concedono ... e' stanca la mia Samy ...
Sento l'orgoglio salirmi dentro, prendere il sopravvento sulla invidia di pochi minuti fa ... mi sento importante in questo momento, in questa piccola camera d'albergo ... Mi giro a sinistra ... nella penombra della lucina della notte vedo il profilo di Giulia, le sue ditine che 'pizzicano' la federa del cuscino, i suoi capelli morbidi da 'gatto arruffato' ... mi giro a destra vedo Samy e poco piu' in la' Riccardo nel lettino, piccolo, accucciato a pancia in sotto ... e' da quando e' nato che dorme solo cosi' ... cucciolo, buffo che sei ...
Cerco l'invidia dentro di me ... non la trovo ... mi sento importante, molto importante ... i pensieri stanno svanendo, i flash si affievolano e mi sto addormentando in un dolce mistio di amore, orgoglio e semplice felicità ... la Lissta, il 4Passi2009, la mia famiglia ....
Dijetto