2003 - Mare e Monti - 04-05 ottobre

 

2003mmlogo

Foto:
Foto di Simone Rambaldi

Report:
Marco "Cromato" DalBen - Norberto "Norby" Rossi - Simone Rambaldi - Marco "Lupo" Ercolani - Federico "FedeTransalp" Grasso - Fabrizio "Sbirro" Venzi - Fabio Geremei - Aldo "Nonno" Rossa - Silvia Raggi


Marco "Cromato" DalBen

Ok mare e monti finito, mangiato tanto, dormito bene, rivisto tante persone simpatiche.
Un grazie a Marco Lupo per tutto.
Marco (cromato)


Norberto "Norby" Rossi

Carissimi Listatoli, la Mare & Monti è finita sotto un diluvio torrenziale;
lascio al LUPO le considerazioni che ha in mente di scrivere in LISSTA.
La mia è solo per salutare tutti coloro che hanno onorato l'impegno assunto.
Grazie per la compagnia di questi giorni e l'amicizia che regna sempre ai nostri incontri.
Ringrazio particolarmente BIBO e MASSIMO per il loro intervento nel cambio della camera d'aria della mia motina (devo ancora capire come mai la gomma era quasi sgonfia); è stato un pit stop veramente veloce.

2003mm02

A presto

NORBY


Simone Rambaldi

Le anticipazioni sul modo di pensare ligure erano state date dal Lupo quando alla Via del Sale mentre parlava di una moto praticamente distrutta ha sentenziato "E' passato un po' vicino ad una roccia".

Quindi per dirla alla ligure questo raduno e' stato un po' stupendo con un po' di ottimo cibo , di sterrati un po' difficili e di organizzatori (e partecipanti) un po' dispersi.

Contrariamente alle aspettative quest'anno sono tornato a casa intero e con tutta la moto. Mi dispiace aver deluso chi si aspettava la ripetizione del doppio avvolgimento carpiato al Guard-rail ma anche se in piccolo ci sono stati lo stesso stunt interessanti.

Il Sabato il giro e' cominciato all'insegna dell' esplorazione selvaggia piu' che un giro di Transalp sembrava un incrocio tra una caccia al tesoro , una gara di orienting e manovre sincronizzate di gruppo.

Fatto sta che per 2 volte a meta' sterrato si decideva di fare dietro-front e di tornare sull' alfalto ... per dirla alla ligure lo sterrato era UN PO' difficile. (diciamo che la Via del Sale era piu' o meno come il primo sterrato)

Depositate tutte le velleita' fuoristradistiche il gruppo dei polverosi rientrava sul nastro bitumoso per inseguire e ricongiungersi a chi prudentemente aveva scelto di salvare le carene.

Con un abile improvvisazione artistica sul tema del raoadbook si raggiunge il risorante addirittura in anticipo (pratico non teorico)

Finito il pranzo si gusta un siparietto intitolato "decorazione di addormentata"

Ripartiti e ritemprati dal pranzo e dalla visita ad un mercatino caratteristico si cerca ancora di uscire dalla prigione d'asfalto per tuffarsi DENTRO la polvere.

Tutto procede perfettamente nonostante il fondo non sia dei piu' amichevoli .. anzi piu' di una volta mi e' tornata utile l'esperienza del sabbia visto che in alcuni tratti la strada spariva ingoiata da lughi tratti di sabbia finissima e abbastanza fonda.

Arrivati alle Roccie Bianche (o almeno mi pare che si chiamasse cosi' il posto) vengono date le istruzioni per la prossima fermata ... "subito dopo i due ruderi bianchi sulla sinistra c'e' un quadrivio.. ci si aspetta li".

1 ora piu' tardi entrambi i gruppi si trovavano ad un quadrivio subito dopo due ruderi sulla sinistra ad aspettarsi..
il problema era che NON erano nello stesso quadrivio dopo gli stessi ruderi bianchi.

A questo punto scatta la caccia all' AndRe in un delirio di sensi unici , tornanti nascosti e strade principalsecondarie.

Ricongiunto il gruppo e finita la BBBirretta si fa una Sgummme nella fitta nebbia per tornare all' albergo. Putroppo la nebbia lava via la polvere faticosamente accumulata e lunedi' in ufficio non avro' il mio trofeo da mostrare.

All' albergo si mangia UN PO' e dopo la chiaccherata serale si va a dormire.

La mattina si fanno UN PO' rapidamente UN PO' di conti e si parte alla volta delle grotte ... rapidamernte fatto salvo una gara ciclistica con Transalp come moto appogio), una foratura con cambio gomma , il classico gocciolare di pioggia che ti bagni comunque ma non hai voglia di metterti l'antiacqua.

Arrivati alle grotte si corre sotto l'acqua scrosciante (No Carletto non stavano sotto una doccia) per raggiungere all' ultimo secondo l'ultimo gruppo dell' ultima guida per la visita delle grotte.

Non contenti gli organizzatori hanno voluto aggiungere al raduno un altro tocco di anima , dopo aver fatto rivivere la Via del Sale e il Sabbia hanno evocato un altro mostro storico della LISSTA ... il GARDARADUNO 1 .... il gruppettino dei Milanesi e' stato bersagliato da pioggia battente fino a Novi Ligure dove evidentemente cessava il potere dei sommi organizzatori liguri.

Un ringraziamento agli organizzatori che hanno creato veramente un bel raduno con strade stupende , un servizio recupero moto sempre presente nel corso degli anni, mappe con le frecce in TECHINCOLOR e cibo in abbondanza.

per dirla alla ligure ... mi e' piacuito UN PO'

2003mm01

Saluti Simone e TA98 "Night Train" per una volta in piedi e che ha gustato il CONGHIALE da sveglio.


Marco "Lupo" Ercolani

Non voglio scrivere dei bei posti, degli scorci improvvisi sul mare che le strade della liguria offrono, non voglio parlare delle mangiate e bevute che hanno accompagnato il nostro week end, delle faggete attraversate, della visita alle grotte.

Voglio solo ringraziare tutti i partecipanti e tutte le persone che hanno collaborato alla realizzazione dell'avventura terminata ieri dopo pranzo sotto un copioso diluvio.
Devo ammettere che i contrattempi ce ne sono stati ma ammetto anche che l'espressione soddisfatta sul volto degli amici li poneva in secondo piano facendo risaltare il gruppo e l'armonia tipica di un incontro LISSTA.

Un grazie sincero e un arrivederci a tutti.

Marco "Lupo"
Genova-TA'99Nero


Federico "FedeTransalp" Grasso

Anche se purtroppo per me ho potuto essere presente al M&M 2003 solo al sabato, ringrazio tutti i partecipanti per avermi regalato una giornata all'insegna dell'amicizia che da sempre caratterizza tutti gli incontri della LISSTA.
E' stata un'occasione per rivedere "vecchi" amici e per conoscerne di nuovi. E' stata una bella sensazione ripercorrere insieme le strade e gli sterrati che quest'estate ho "sondato" in solitaria per questo incontro.
Tanto bella che a qualcuno (Simone, Bibo ecc..) ho fatto fare anche una deviazione (non voluta) fuori programma.

Ciao e grazie di nuovo a tutti

Fede_Transalp


Antonio Spattini

Eccoci qui a ricordare i momenti passati in compagnia, i panorami, i KM in sella........ l'acqua che ho preso al ritorno :-)))

Ma più che i dettagli e le sensazioni che comunque sono sempre difficili da mettere in parole voglio ringraziare Norby e soprattutto Marco Lupo perchè si è fatto un cu... così per regalarci queste giornate.

Grazie ancora e ....... tenetemi un posto per il prossimo anno. Da parte mia prometto di migliorare in fuoristrada così eviterò di spalmarmi :-((

Antonio


Fabrizio "Sbirro" Venzi

un saluto a tutti i listaioli presenti al mare e monti con cui ho condiviso una splendida giornata avventura nelle colline Lliguri peccato che sia durata solo il sabato ma molto intensa la giornate e' cominciata con una levataccia alle 4.00 per incontrare la mia compagna di viaggio Silvia con qui ho affrontato una nebbia spaventosa, per poi passare ad uno sterrato "un po' difficile" e dopo mangiato ad uno sterrato molto bello!!!

Unica pecca quell' enorme defender paratomi davanti all' uscita di una curva con relativa caduta!,alla birrata finale ed al doloroso saluto a tutti che si accingevano ad abbuffarsi (che invidia) per me invece il programma era diverso ritorno a casa! dove sono arrivato verso le 23.00 non senza piccoli incovenienti dalla coda causa un auto incendiata al classico acquazzone a 5 km da casa!

2003mm03

Che dire comunque una giornata sfiancante ma allietata dalla visita a posti stupendi e da gente simpatica ed amichevole 

Ciao a tutti e alla prossima

Fabrizio >sbirro<
TA 96 lecco


Fabio Geremei

Un grazie ancora agli organizzatori di M&M 2003 per averci offerto un bellissimo We in mezzo alla natura, buona compagnia, ottimi "spuntini" :-), e a me personalmente di avermi dato un po'... l'occasione per visitare nel pomeriggio di ieri Genova e dintorni. 

Rientro faticoso, con pernotto imprevisto al Cerreto.

F.Geremei


Aldo "Nonno" Rossa

Grazie mare e monti,
di avermi fatto incontrare nuovamente tante persone fantastiche,
di avermi fatto conoscere altre persone altrettanto fantastiche, (approposito, visto com'e' brava Silvia con la TA ?)
di avermi permesso di provare le nuove T63 sullo sterrato.. ( FANTASTICHE )
di avermi permesso di rivedere Bibo, solo e sempre da dietro :-))

Un'incontro per me breve, ma saturo di emozioni:
ho dormito con il barba, ho mangiato sino a scoppiare, ho percorso stradine fantastiche che non avrei mai scoperto da solo.

Grazie a tutti gli organizzatori, in particolare Marco Lupo che ha dato l'anima affinche' tutto procedesse al meglio, ad Andre che nonostante i problemi e' rimasto con noi.
Pero' ho capito, che non e' carino far aspettare un gruppo di trenta persone, far variare i percorsi, far preoccupare gli organizzatori, solo perche' non ho voglia di avvertire, anche semplicemente con una telefonata, che non saro' presente.
-------------------------------
Comincio a pensare di essere un pochino fortunato !!
Domenica sono tornato passando da Alba, via Montezemolo, Cortemilia, Bossolasco, per un totale di 180 Km, senza prendere una goccia d'acqua..

Cia... nonno Aldo


Silvia Raggi

Oggi che ho ripreso conoscenza comincio a soffrire di nostalgia...
Come ad ogni rientro, dopo ogni incontro, quando rimetto i piedi a terra, sono talmente stravolta che mi dico "Mai più in vita mia"!
Oggi sarei già pronta per ripartire, per affrontare nuove situazioni e nuovi ostacoli, perchè mi mancate voi, perchè mi manca la magia del gruppo, l'affiatamento che c'è nei momenti spensierati ed in quelli critici.
Ripenso ai bei posti che abbiamo visitato, alla mangiatona che abbiamo fatto alla sera in albergo, alle risate dopo cena, alle sgomitate per riuscire ad accaparrarsi un sacchettino di funghi, all'efficientissima assistenza tecnica...
Pensavo che essendo questo il mio secondo incontro con la lissta, potesse essere meno emozionante del primo. Invece no... è stato fantastico!

Un grazie a tutti per la splendida compagnia, ai miei compagni di viaggio, agli organizzatori in modo particolare al "Lupo" che è stato così carino da riservarmi addirittura una camera singola (ma solo per questa volta!) e a tutti coloro i quali mi hanno fatto i complimenti!

Un beso...

Silvia
TA '90
MI