Cerca nel forum

Parole chiave

Batteria al Litio, avvio in emergenza

Di più
10/12/2021 11:18 #1 da Gabor
Non è specifico per il transalp, ma un quesito generico relativo alla sostituzione della batteria al piombo con batteria agli ioni di litio LiFePO4 (o per moto moderna già nativa al Litio) .
L'ho installata recentemente sulla mia Himalayan, visto che la sua al piombo è decisamente scarsa (e la moto probabilmente disperde abbastanza....). Mi sono anche comprato un "power bank", sempre al Litio, che ha la funzione di avviatore di emergenza auto/moto. In un forum qualcuno diceva che con queste batterie NON si possono usare in parallelo avviatori di emergenza al Litio, in quanto darebbero una corrente di spunto troppo alta, in grado di danneggiare la batteria LiFePO4 a bordo veicolo. Scrivevano di un fusibile interno alla batteria, non sostituibile, che probabilmente sarebbe saltato. Ho già cercato qualche fonte un minimo autorevole sul web, ma per ora non ho trovato nulla di concreto.
Anzitutto mi pare strano che una batteria così moderna, ricorra ad un oggetto così antico come un fusibile interno, per proteggersi dai cortocircuiti, e non ad un circuito elettronico un po' più sofisticato, magari con un diodo zener, non destinato a distruggersi al primo contatto maldestro. Sui "manuali" delle batterie LiFePO4, al di là delle ovvie raccomandazioni di non utilizzare correnti di carica oltre soglia, caricabatterie che fanno "desolfatazione" o con tensioni troppo alte, ecc, non ho letto di "divieti" espliciti all'uso di avviatore di emergenza. Da qualche parte ho anche letto che la batteria al Litio avrebbe un suo circuito interno che "dosa" la corrente di ricarica in modo opportuno.
Ma non ho certezze in merito.
 
 

Gabor - AL, 135.000 km su due transalp

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14/12/2021 14:06 - 14/12/2021 14:07 #2 da paolo
Anche a me sembra strano, in teoria le batterie ausiliarie non dovrebbero avere tensioni tanto alte da creare correnti così elevate all'interno della batteria. Per il fusibile dubito ce l'abbia, come non ha sistemi che dosano la ricarica, almeno le Skyrich e simili economiche, le costose Alliant invece ce l'hanno, ma sicuramente ha qualcosa che evita un eventuale "esplosione" da sovraccarico quindi si, potrebbe avere qualcosa che evita danni maggiori.
Comunque quando la batteria principale è molto scarica (e quelle al Litio non dovrebbeo mai essere scaricate completamente) secondo me è sempre meglio caricarla un po prima di fare l'avviamento o piuttosto fare l'avviamento a spinta e lasciarla caricare alla moto.
Ciao
Paolo
Ultima Modifica 14/12/2021 14:07 da paolo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/03/2022 19:37 #3 da match
In genere tutte le batterie al litio sono organizzate in più celle, protette da un circuito di ricarica. Se salta il circuito la batteria non si ricarica. Se salta una cella, la tensione cala e la batteria non fornisce la necessaria potenza. Se il circuito di ricarica non é di qualità ,  ti lascia facilmente a piedi. Banalmente sui siti cinesi si possono comprare le singole celle, le strisce di nichel, il circuito e la puntatrice e ripararsi da soli la batteria guasta.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.196 secondi